MCN Test: BMW GS vs. GS

TITOLO

I ragazzi della rivista Inglese MotorCycleNews pare che si sono innamorati della Alpi Italiane perchè nell’arco di un mese sono tornati per ben 2 volte, la prima per il maxi-test delle endurone [di cui Vi ho raccontato in questo articolo] mentre ora Michael è volato direttamente da Londra per una comparativa storica: il nuovo ed ipertecnologico BMW R1200GS Adventure a confronto con il vissuto e romantico GS di Corrado.

Due moto diverse ma con in comune lo spirito originale di viaggiare in condizioni difficili. Ne è nato un interessante articolo che è stato pubblicato mercoledì 12 Novembre sul numero di MCN disponibile in tutte le edicole Inglesi. Io posso solo anticipare che Michael era felice quando stava dietro al manubrio della più moderna delle due ma aveva un sorriso a 32 denti solo in sella alla più affascinante “nonna”…

Qui di seguito una selezione dei migliori scatti realizzati durante questa giornata di test sui fantastici percorsi del Moncenisio facebook-button-i-like-it-

_DSF7027 _DSF7036 _DSF7046-CROP _DSF7049-CROP _DSF7065_DSF7054 _DSF7058_DSF7077_DSF7079_DSF7080_DSF7094_DSF7105_DSF7110_DSF7115_DSF7121_DSF7124_DSF7136_DSF7145_DSF7148PS_DSF7168_DSF7189_DSF7199_DSF7205_DSF7209_DSF7219_DSF7225_DSF7228_DSF7232_DSF7234_DSF7236_DSF7238_DSF7242_DSF7254_DSF7256_DSF7259_DSF7264_DSF7267_DSF7276

E concludo con questa foto: è un pensiero che ho pubblicato su FaceBook il 17 ottobre. Un saluto ed un ringraziamento anche a Nicola che gestisce sempre splendidamente le relazioni tra MCN ed il sottoscritto. Grazie Uomo…

Ho tante foto di altri e poche di me stesso e questa mi rende veramente felice…
In questa foto scattata a fine servizio sono con Michael, veloce motociclista, uno che ha la capacità di passare da una Superbike ad un’endurona da 250kg per poi saltare su un trial.
Normalmente il suo lavoro è quello di capo redattore di Motorcycle News, la nota rivista Inglese con la quale ho avuto il piacere di collaborare 2 volte nell’ultimo mese e 3 volte durante l’ultimo anno.
Dice che ormai questo angolo d’Italia – le Alpi Piemontesi – sta diventando la sua seconda casa.
Ha girato mezzo mondo e seguito gare pazzesche come la Dakar, il Tourist Trophy, è stato in Mongolia, in Australia, in America. Sicuramente ha collaborato con una valanga di fotografi bravissimi e ciò mi rende felice perchè, a fine servizio stavo per mostrargli le foto fatte ma lui mi guarda, sorride e dice:”No problem man. I trust you…”
Ma il mio limitato vocabolario non mi permette di capire. Chiedo maggiori info e lui risponde:”Do you know
“I believe in you”? Yes? Trust is more…” che tradotto è circa “Hai presente “mi fido di te”? Si? Trust è molto di più…”
Lavorare con lui è fantastico perchè è una persona con le idee chiare, è capace ma umile e disponibile nonostante il ruolo che ricopre. Ecco perchè, ogni volta che ci salutiamo, sento un po’ di nostalgia. Qualcosa che va oltre al semplice rapporto lavorativo… A presto Uomo!!!

________________________________________

Se hai trovato interessante questo articolo e vuoi ricevere informazioni, prove e aggiornamenti su temi fotografici iscriviti alla newsletter mensile. Non sono il tipo che intasa le caselle di posta infatti invio massimo una mail/mese. Usa il modulo di iscrizione oppure contattami all’indirizzo luca@lucaghigliano.it con oggetto “NewsLetter” :)

Se ti è piaciuto questo articolo puoi contribuire anche tu alla crescita del sito cliccando su uno dei tasti di FaceBook qua sotto… oppure su entrambi! Grazie 1000 anticipatamente :)