storia di una foto

Buon Natale #panesalame + recensione Sony DSC-W830

Sia che crediate a GesùBambino oppure a BabboNatale oppure che riteniate il Natale come un’espressione consumistica della nostra società…

...VI AUGURO DI PASSARE QUALCHE GIORNO DI RELAX ed ALLEGRIA!!!

Approfitto dell’occasione per ricominciare a scrivere dopo mesi di silenzio sul blog e lo farò con un calderone di esperienze e ragionamenti che mi hanno coinvolto negli ultimi mesi. Un viaggio in bici. Momenti di gioia ed altri di terrore. Il tutto con un filo conduttore generale che abbraccia anche la fotografia… ovviamente :)

Se da un punto di vista professionale penso di aver trovato un mio equilibrio fotografico con due corpi macchina leggeri e relativamente economici ma di grande qualità (Fujifilm S5Pro + Nikon 7100 – entrambi APS-C) con ottiche scacciapensieri (Nikkor 18-200 f/3.5-5.6+ Nikkor 35mm f/1.8 DX + Sigma 10-20 f/4.0-5.6) dal punto di vista personale invece questo equilibrio vacilla sempre più. La passione è sempre passione ma la voglia di portarmi a spalle una reflex nel tempo libero è svanita da tempo ossia da quando a spalle ci porto i miei figli. Il discorso mirrorless invece non l’ho portato avanti per un puro ragionamento economico e perchè nonostante pesi e dimensioni inferiori la sostanza non cambia: è troppo facile cadere nel vortice di obiettivi e filtri e cavalletti e poi ritrovarsi nuovamente con uno zainetto fotografico a spalle…
Però il caso ha voluto che per le mani mi capitasse un oggetto che la maggior parte degli appassionati esiterebbe a definire con il termine di macchina fotografica (costa troppo poco – non è full frame – non ha un obiettivo luminoso – ecc.ecc.) mentre invece potrebbe migliorare la vita di tanti appassionati…

Read More»

#StoriaDiUnaFoto: cielo stellato sopra Arpy


Cielo stellato sopra Arpy – Nikon D7100 + Sigma 10-20 f/4.0-5.6 @ 10mm – f/5.6 – 30″ – 3200Iso

La #storiadiunafoto di questo mese è stata sudata, nel vero senso della parola, in quanto è stata scattata a termine di una lunga ma bellissima giornata in bicicletta. Sveglia presto per una colazione iper-proteica, vestizione e subito in sella verso al stazione di Chivasso dove ci attendeva il regionale per Ivrea – Aosta…

Read More»

Psicologia del ritratto | Chiara

psicologia del ritratto
Categorie: storia di una fotofilosofia fotografica | Nikon 85mm f1.8G

C’è molta psicologia dietro ad un ritratto ben riuscito, vuoi perchè non a tutti piace farsi fotografare e pochi sono realmente convinti delle proprie potenzialità espressive. Una notte di qualche settimana fa stavo cazzeggiando su Google Images, osservando le immagini scattate con lo strepitoso obiettivo Leica Noctilux-M 50mm f0.95, un obiettivo molto costoso (si avvicina ai 10.000€) ma fantastico per il ritratto e così, tutto d’un tratto, mi è venuta una gran voglia di tornare a fare un po’ di portrait photography. Accendo il cellulare e mi trovo un messaggio di Chiara su Whatsapp. E’ un segno…

Read More»

Storia di una foto: la volpe di Ceresole Reale

OGGI
Categorie: Workshop fotografico Parco GranParadiso

Purtroppo sono un irrequieto. Conosco gente che, durante le ferie, riesce a rimanere a casa ad oziare: beati loro! Dopo 1/2 giornata passata a guardare la tv mi annoio e quindi occorre inventarsi qualcosa. Qualche giorno prima di capodanno di qualche anno fa, Andrea – detto il Biondo poi diventato uno dei boss di A.W.A.Y. – ed io abbiamo deciso di andare a farci un paio di giorni di ciaspolate sulle nevi di Ceresole Reale, battuta fotografica nel pieno centro del Gran Paradiso sperando di riuscire a fare qualche bello scatto. Arriviamo nel pomeriggio e iniziamo la ricerca del Re del G.Paradiso. Lo stambecco. Ma i nostri bollenti spiriti vengono placati da un ragazzo armato di Canon 100-400 bianco. E’ tutto il giorno che è alla ricerca. Stambecchi pochi e tutti molto in alto. Tanti camosci…

Read More»

L’importanza del bilanciamento del bianco

_DSF8280+1

Ci sono tanti motivi per cui non rifiutare un invito a fotografare in location insolite… e così qualche domenica fa, dopo che il mio amico Dario mi ha lanciato l’invito, ho deciso di andare a scattare qualche foto ad un concerto Gospel; una volta arrivato in chiesa m’è venuto un mezzo coccolone: le condizioni di luce erano tra le più difficili che avessi mai visto, era buio pesto ma sui cantanti c’erano luci fortissime e di diversi colori.
Presa la macchina fotografica in mano ho dovuto ricominciare a ragionare da zero in una situazione che mi era completamente nuova. E’ stato veramente utile ed interessante perchè ho potuto finalmente testare il Nikon 85mm f1.8G in queste condizioni di luce difficilissime e non avrei mai potuto immaginare che alla fine avrei anche migliorato le mie conoscenze di post-produzione.

Read More»

La magia della stampa… 1° Parte

_DSF8271s
Leggi anche:
La magia della stampa – 2° parte
La magia della stampa – 3° parte

Ogni volta che il corriere arriva per consegnarmi le stampe, riprovo quella sensazione – ormai quasi dimenticata – di quando portavo a sviluppare i rullini e fremevo prima di aprire la busta contenente le foto dei miei viaggi; mi succede ancora ogni volta ed è successa anche quest’ultima in quanto attendevo delle stampe un po’ particolari. Qualche settimana fa infatti mi ha contattato Chiara per espormi la sua interessantissima idea: creare all’interno della sua nuova palestra (Vitality a Livorno Ferraris – Vercelli) una piccola galleria con esposizione di fotografie e dipinti; così, dopo ben due mesi di silenzio, ho interpellato nuovamente il mio stampatore di fiducia, inviandogli una dozzina di file da stampare e richiedendo particolare cura. Ho così potuto ritrovare la magia della stampa…

Read More»

Zimbabwe – Hwange National Park

_DSF5494-700Fujifilm S5Pro + Sigma 120/400 @ 400mm – f5.6 – 1/600″ – 160ISO

Quando un leone ti ruggisce contro da una distanza di 6 metri, guardandoti negli occhi, capisci cos’è veramente il terrore.
Eravamo in Zimbabwe, nel Hwange National Park, per safari fotografico della durata di 4 giorni ed al penultimo giorno avevamo già avvistato tutte le specie del parco tranne i leoni; durante il safari del mattino però la nostra guida Makhosini riceve una telefona: i leoni stanno per attaccare vicino al Lodge. Inizia una lunga corsa a bordo dell’indistruttibile Toyota Hilux finchè non ci troviamo davanti all’attacco dei leoni ai danni di un giovane bufalo. Ci avviciniamo piano piano…

Read More»